Crea sito
Categorie

Stereokimono

0

STEREOKIMONO nel dvd “La Panoramica delle Vette”

Ancora una volta gli Stereokimono nella colonna sonora di un DVD della Regione Friuli: “La Panoramica delle Vette”.

Il brano utilizzato è “La Soffitta Volante” dall’album “Prismosfera”.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0

E’ uscito il CD live “Prog Exhibition 2”, in apertura gli STEREOKIMONO

Il doppio cd live in digipack “PROG EXHIBITION 2 – Il festival della musica immaginifica” contiene una selezione dei momenti più belli e significativi della seconda edizione di Prog Exhibition, il principale festival progressive italiano che richiama fans da tutto il mondo e che si è svolto a Roma il 21 e 22 ottobre 2011.

Il primo brano del CD 1 è “Zona D’Ombra” degli STEREOKIMONO.

 

 

.. e questo il video live di “Zona D’Ombra” @ Prog Exhibition:

 

  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
0

Esce oggi “Intergalactic Art Café”, il nuovo album degli STEREOKIMONO

Intergalactic Art Cafè è un bar surreale alla deriva dell’universo in un punto non segnato nelle mappe galattiche. Un locale interdimensionale dove si ritrovano gli esseri più improbabili e dove, su un piccolo palco nel retro del locale, strani musicisti si incontrano per fare interminabili session di “musica obliqua”.

 Il cd esce per la Immaginifica, l’etichetta discografica di Franz Di Cioccio (ediz. Aereostella/distr. Edel).

——————————————————

   Dopo la recente partecipazione alla seconda Prog Exhibition, la lunga attesa dopo gli album “Ki” e “Prismosfera”, le aperture a concerti di PFM e Grandmothers Re-invented (le M.O.I. di Frank Zappa), l’eccentrico trio torna in azione con un nuovo disco prodotto dalla Immaginifica di Franz Di Cioccio (PFM).

Il ‘rock psicofonico obliquo’ colpisce ancora!!

Intergalactic Art Café: il terzo album degli StereoKimono



  Immaginifica  è lieta di presentare:

INTERGALACTIC ART CAFE’



…il ritorno degli StereoKimono…



Immaginifica/Aereostella 2012

Distr. Edel

10 brani, 58 minuti




”Intergalactic Art Cafè è un bar interdimensionale, un non-luogo sospeso da qualche parte nell’universo dove strani musicisti si incontrano per futuristiche sessions. Draghi spaziali, robot  logorroici, piovre giganti, gatti impertinenti e alieni improbabili sono gli avventori di questo locale astratto. Questa immagine rispecchia perfettamente lo spirito dell’album, ricco di contaminazioni, interventi inaspettati e divagazioni interstellari”. Così gli StereoKimono presentano il nuovo album Intergalactic Art Café, un felice ritorno a nove anni di distanza dal precedente e dopo un’acclamata partecipazione alla seconda Prog Exhibition.



Alex Vittorio (basso e tastiere), Cristina Atzori (batteria e percussioni) e Antonio Severi (chitarre e tastiere) compongono una delle formazioni più intriganti e fantasiose del rock italiano contemporaneo. Intergalactic Art Café completa il lungo percorso inaugurato da Ki (2000) e arricchito da Prismosfera (2003): il nuovo album conferma una continuità sonora e concettuale con i precedenti ed è impreziosito da interventi di numerosi ospiti (pensiamo allo sperimentatore vocale Raffaello Regoli, al cantautore psichedelico Dario Antonetti, alla poliedrica cantante Nicoletta Zuccheri e al compositore colto Alio Die). Le surreali illustrazioni della pittrice Elena Cuscini valorizzano le atmosfere liquide, filmiche e misteriose dell’opera.



Intergalactic Art Cafè ribadisce il brillante rapporto con la Immaginifica di Franz Di Cioccio della PFM. Tra progressive e avant-rock, jazz-fusion e psichedelia, Intergalactic Art Café è il risultato di un uso creativo dello studio di registrazione e conferma la preparazione e l’originalità di questo effervescente trio.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0

“Lumacacactus”, il nuovo videoclip made in STEREOKIMONO

Lumacacactus” è il nuovo videoclip degli Stereokimono!

In anteprima del nuovo album “Intergalactic Art Cafè”!

 

 

STEREOKIMONO “Lumacacactus” videoclip version.

“Lumacacactus” original version is available on Stereokimono cd: “Intergalactic Art Cafè” (Immaginifica/Aereostella – 2012).

Starring:

Alex Vittorio (bass) as Prof. Patafulmen

Antonio Severi (guitar, keyboard) as Prof. Zweistein

Cristina Atzori (drums) as Dr. Curry

+ Francesca (Fay) Guccini as The Lumacacactus

.. and Lucille (the snail) interpreting herself!

Video by Paolo Piscolla @ “Centro Musicale Cà Vaina” – Imola (Bologna) – Italy (2012).

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0

STEREOKIMONO @ Prog Exhibition Festival


 Dopo lo straordinario successo di critica e pubblico della prima edizione, la magia del rock progressivo incanta nuovamente Roma.

Il 21 e 22 ottobre al Tendastrisce i grandi protagonisti italiani del prog con leggendari special guest stranieri come Steve Hackett, Martin Barre e Richard Sinclair.

Prog Exhibition 2011: torna il festival della musica immaginifica!

D&D Concerti presenta:

PROG EXHIBITION 2011

II EDIZIONE 21 e 22 ottobre 2011

Teatro Tendastrisce Via Giorgio Perlasca, 69 Roma

Direzione artistica: Franz Di Cioccio

Venerdì 21 e sabato 22 ottobre 2011 al Teatro Tendastrisce di Roma la seconda e imperdibile edizione della Prog Exhibition con la direzione artistica di Franz Di Cioccio. Dopo lo straordinario successo della prima edizione, il sold out con pubblico da tutto il mondo, l’entusiasmo della critica e le ottime vendite del cofanetto celebrativo, il Festival della musica immaginifica si ripete con una ricca seconda edizione. Ancora una volta in Italia il rock progressivo trova terreno fertile dal vivo, anche grazie all’incontro tra le colonne degli anni ’70, le nuove leve e gli attesi special guest stranieri. Unico nel suo genere, il festival Prog Exhibition per questa seconda edizione presenta un succulento cartellone di artisti.

Il 21 ottobre aprono la serata i bolognesi Stereokimono, una formazione art-rock tra le più intriganti degli ultimi anni. Gli Oak, popolare tribute band dei Jethro Tull, si esibiranno con Maartin Allcock, fantasioso multistrumentista già con Fairport Convention ma soprattutto membro dei Jethro Tull dal 1989 al 1991. Grande attesa per i Saint Just Again: la formazione napoletana di Jenny Sorrenti si è recentemente riformata con l’ottimo disco Prog Explosion e per l’occasione, per la prima volta in assoluto, la vocalist duetterà in Vorrei incontrarti con il fratello Alan Sorrenti, anche lui tra i grandi protagonisti degli anni ’70 italiani. Completano il panorama dei grandi rappresentanti del prog internazionale Gianni Belleno e Maurizio Salvi, ovvero UT l’anima prog dei New Trolls. Con la partecipazione di Massimo Gori dei Latte e Miele, il batterista e il tastierista genovesi rievocheranno i migliori momenti del periodo progressive dei New Trolls. Grande ritorno anche per uno dei gruppi italiani più amati al mondo: il Balletto di Bronzo dell’istrionico Gianni Leone. Sul palco del Tendastrisce il trio di Ys, una delle più importanti opere prog di tutti i tempi, duetterà con Richard Sinclair, bassista e vocalist di Caravan, Hatfield And The North e Camel, una istituzione della “scena di Canterbury”. Gran finale con gli Arti & Mestieri: la formazione jazz-rock torinese, tra le più originali del genere in Europa, con il ritorno del chitarrista originario Gigi Venegoni, si esibirà con Darryl Way, celebre violinista dei Curved Air.

Il 22 ottobre tocca al Bacio della Medusa aprire il festival: la giovane band perugina, con il suo progressive rock oscuro e trascinante, è una delle più apprezzate tra le nuove leve nazionali. Gran rientro per Vic Vergeat, uno dei chitarristi italiani più noti all’estero, che per la Prog Exhibition ha riformato i Toad che si avvarranno dell’esperienza di Mel Collins, fiatista dei King Crimson e session man tra i più prestigiosi al mondo. Ritorno clamoroso anche per i Garybaldi, la band genovese che con Nuda (1972) infiammò i palchi di tutta Italia: la nuova formazione include Marco Zoccheddu, strepitoso chitarrista di Nuova Idea, Osage Tribe e Duello Madre. Riformato da qualche anno ma con un’inedita rilettura acustica del proprio repertorio, il Biglietto per l’Inferno.Folk presenterà il proprio festoso set con una leggenda del rock internazionale: Martin Barre, chitarrista dei Jethro Tull dal 1969, fedele compagno del leader Ian Anderson. Finale eclatante con i New Goblin: la celebre formazione di Profondo rosso, amatissima in tutto il mondo e oggi guidata da Simonetti, Guarini e Morante, godrà del tocco inconfondibile dell’ex Genesis Steve Hackett, chitarrista tra i più famosi e influenti al mondo.

21 Ottobre 2011, ore 20.00:

Stereokimono con Diber Benghi (tastiere)

Oak con Maartin Allcock (Jethro Tull)

Saint Just Again di Jenny Sorrenti con Alan Sorrenti (in Vorrei Incontrarti)

UT l’anima prog dei New Trolls

Balletto di Bronzo con Richard Sinclair (Caravan, Camel, Hatfield And The North)

Arti e Mestieri con Gigi Venegoni e Darryl Way (Curved Air)

22 Ottobre 2011, ore 20.00:

Bacio della Medusa

Vic Vergeat/Toad con Mel Collins (King Crimson)

Garybaldi con Marco Zoccheddu (Nuova Idea)

Biglietto per l’Inferno.Folk con Martin Barre (Jethro Tull)

New Goblin con Steve Hackett (Genesis)

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0

STEREOKIMONO @ We Love Vintage Festival

Il 24 luglio gli STEREOKIMONO suoneranno al “We Love Vintage Festival” di Bologna.

 Ospiti speciali del Festival sono due autentiche star della musica progressive mondiale: David Cross e Mel Collins, provenienti da una band assolutamente leader del settore, i King Crimson, che già dal finire degli anni Settanta avevano elevato a rango di art rock l’allora nascente movimento progressive. Si esibiranno con Arti & Mestieri, gruppo musicale a cavallo tra progressive e jazz-rock che sin dagli albori ha costruito un proprio stile molto originale, tanto da essere definito come “il gruppo progressive più jazz-rock e il gruppo jazz-rock più progressive”. Nel corso delle tre serate si alternano sul palco altri nomi ben noti, dai CCLR (Cavalli Cocchi, Lanzetti, Roversi) con Flaco Biondini e ospite Aldo Tagliapietra (fu il fondatore delle Orme nel 1966, e la sua voce in falsetto darà al gruppo uno dei suoi maggiori elementi di continuità e di riconoscimento) agli Accordo dei Contrari e Prophexy con ospite Richard Sinclair (celebre bassista, chitarrista e cantante inglese, aveva fondato negli anni Settanta storici gruppi dell’area di Canterbury, come i Caravan e gli Hatfield And The North, militato nei leggendari Camel di Andy Latimer e Peter Bardens, oltre ad aver suonato nel capolavoro Rock Bottom di Robert Wyatt e in numerosi progetti paralleli tra jazz-rock, progressive e musica acustica); e ancora Paolo Schianchi (compositore, ricercatore e inventore, suona tutte le varianti esistenti di chitarra, ha collaborato con tra gli altri la band parigina Five O’Clock Jazz Group, Alberto Radius, il leggendario chitarrista e arrangiatore di Lucio Battisti, Bernardo Lanzetti (PFM) e Jim Donovan, più volte premiato con il disco di platino in veste di membro storico dei Rusted Root); Alex Carpani, gli Altare Thotemico, e gli Stereokimono .

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0

Attenti al rock!! Con MUMBLE RUMBLE e STEREOKIMONO

Parteciperò ad “ATTENTI AL ROCK”, un evento realizzato dall’Associazione Bo Ground tutto dedicato alla scena musicale underground bolognese, tra cui Mumble Rumble e Stereokimono.

Sala Borsa sabato 27 febbraio 2010 ore 16.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •